Mostra mulini di Calci

Nell’ambito della mostra sull’Alimentazione a Pisa dal Medioevo all’età moderna, allestita dall’Archivio di Stato nei locali di palazzo Toscanelli, una sezione è stata dedicata ai mulini di Calci: sono infatti esposte 3 belle piante del Settecento, una delle quali riporta la localizzazione di una decina di mulini lungo il corso del torrente Zambra, mentre in una seconda pianta vi è la raffigurazione in sezione del mulino posto in luogo detto Al Ponte al Parlamento, ed in altra è visibile la chiesetta di S. Rocco, posta a S. Salvatore a Colle.
Una sezione della mostra è dedicata poi all’alimentazione dei monaci della Certosa: sono esposti il registro della Spezieria, datato 1770, da cui si constata l’acquisto di caffè della Martinica da parte dei certosini, ed il giornale del 1775 relativo agli acquisti di generi per il vitto della Certosa, fra cui, oltre pesce e verdure, compare anche la cioccolata che veniva consumata in occasione delle festività o per rinfrancare i corpi.
E’ questa una buona occasione per valorizzare le fonti documentarie di alcuni comuni della provincia, fra cui Calci in primo luogo.

“Di grano, pane, spezie, per navi e mercati. Gli uomini ed i luoghi del cibo a Pisa dal Medioevo all’Età moderna”.

Mostra documentaria a cura di Rosalia Amico.

Orari di apertura:
Lunedì, venerdì, sabato, ore 8,20-13,30;
martedì,mercoledì,giovedì, ore 8,20-17,15.
Pisa, Archivio di Stato, Palazzo Toscanelli
11 giugno – 30 settembre 2015